Loading...

CORSO BASE DI INTERPRETAZIONE DELL’ELETTROCARDIOGRAMMA

4 ore / Adatto a tutti
Precedente
  • Corso Base di interpretazione dell’elettrocardiogramma

Lo scopo del corso è di fornire a medici ed infermieri gli elementi fondamentali per interpretare l’ECG ed a chi già conosce l’elettrocardiografia di base, offrire spunti di approfondimento della materia.
Alla sessione teorica seguono ampi spazi dedicati all’applicazione pratica su tracciati ECG.
Il programma prevede un percorso organico che parte dalla Anatomia, Fisiologia, Elettrofisiologia Cardiaca ed analisi dell’ECG normale fino alla valutazione delle principali alterazioni elettrocardiografiche.

OBIETTIVI DEL CORSO:
Alla fine delle ore di formazione il partecipante deve essere a conoscenza dell’elettrofisiologia cardiaca, interpretare le varie derivazioni dell’elettrocardiogramma, saper distinguere una traccia elettrocardiografica fisiologica sinusale dalle principali e più comuni aritmie.

Il corso è finalizzato all’acquisizione di conoscenze di elettrocardiografia ed allo sviluppo di competenze per saper identificare tempestivamente situazioni critiche ed attivare interventi rapidi e sicuri
Obiettivo ultimo del corso sarà, l’acquisizione di capacità al fine di comprendere il significato della traccia elettrocardiografica normale e d’interpretare quindi,in termini fisiopatologici le eventuali modificazioni.
Saranno fornite quindi le conoscenze tecniche e pratiche per il riconoscimento dei principali gruppi di patologie cardiovascolari evidenziabili con l’e.c.g.

ARGOMENTI TRATTATI
ECG normale:
-Anatomia e Fisiologia: Concetti di base - Modalità di esecuzione - ECG normale
ECG patologico:
-Blocchi AV (BAV I°, II° e III°, BBS, BBD)
-Tachicardie (TPSV, Flutter atriale, FA, Torsione di punta, TV e FV)
-Le Alterazioni Elettrolitiche
-La Cardiopatia Ischemica: STEMI, NSTEMI, Alterazioni Ischemiche
-Simulazione pratica in gruppo di scenari clinici legati all’interpretazione dell’ecg
-Simulazione pratica in gruppo di scenari clinici legati all’interpretazione dell’ecg
-Lettura “interattiva” di reali tracce ECG in sessione plenaria
-Conclusioni e Chiusura del Corso